Coronavirus, 29 contagi in Umbria. Montefalco torna “Covid-free”

Undici i Comuni interessati dai nuovi casi, tra cui Spello con un positivo in più. Ventidue i guariti su tutto il territorio regionale: uno anche a Foligno

Il reparto Covid-19 del "Santa Maria della Misericordia" di Perugia

Altri 29 contagi per l’Umbria in 24 ore. Lo riporta la dashboard elaborata dalla Regione ed aggiornata alle 9.45 di giovedì 24 settembre. Undici i Comuni interessati dai nuovi casi di Coronavirus, tra cui Spello che fa registrare un positivo in più rispetto al precedente report. Otto i casi riscontrati a Terni, il numero più alto del giorno. A seguire Perugia con sette e poi Assisi e Bastia Umbra con due. Un solo contagio in più, invece, per Cannara, Città di Castello, Corciano, Gualdo Tadino, Narni, Sellano e - come detto - Spello. Tre i casi che riguardano soggetti residenti fuori regione.

In totale si contano 2.295 casi complessivi, mentre sono 480 le persone attualmente positive al virus su tutto il territorio regionale. Sette in più del precedente bollettino mentre, parallelamente, si registrano 22 guariti, di cui uno a Foligno. Interessati dalle nuove guarigioni altri dieci Comuni, a cominciare da Montefalco che torna così “Covid-free”. E poi Spello, Narni, Gubbio, Collazzone e Bastia Umbra sempre con un guarito. Due per Norcia e Deruta, tre per Bevagna e ben otto per Perugia.

Invariato il dato relativo ai decessi, di fatto 85. Così come non si hanno variazioni sul fronte ricoveri, sempre 33: 16 a Perugia, 17 a Terni. Stabile anche il numero delle persone in terapia intensiva. Tre, di cui una al Santa Maria della Misericordia e due al Santa Maria di Terni. Sono 2.056, invece, le persone in isolamento. Poco meno di 1.700 - 1.692 nello specifico - i tamponi processati in 24 ore per un totale di 194.216. 

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento