Coronavirus, in calo i nuovi contagi: 301 in 24 ore. Ancora 11 decessi

Diminuisce il numero dei ricoveri ordinari: tra giovedì e venerdì se ne contano 9 in meno. Scende di due unità anche il dato nelle terapie intensive

L'ambulanza

Calano i nuovi contagi in Umbria. Nelle ultime 24 ore sono stati 301, ossia 18 in meno del precedente report, a fronte di 3.842 tamponi molecolari processati (in tutto 665.142). Scende dunque, per il secondo giorno consecutivo, il tasso di positività, attualmente al 7,72 per cento contro l’8,30 per cento del giorno precedente.

Guardando ai numeri dei singoli comuni, Perugia fa i conti con altri 64 casi di Covid-19 mentre resta basso il dato a Terni con soli 4 contagi in più. Per quanto riguarda Foligno che, lo ricordiamo, si attesta tra le città umbre con l’incidenza più alta, il numero di nuovi positivi è di 27. Al momento, dunque, in città si registrano 911 casi di infezione con 857 folignati sottoposti ad isolamento e 54 ricoverati, di cui 15 in terapia intensiva. Tra giovedì 18 e venerdì 19 febbraio, invece, i guariti sono stati 23. Altri dieci i contagi a Spoleto, 6 a Spello, 5 a Nocera Umbra, 3 a Bevagna e 2 a Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Gualdo Cattaneo, Montefalco e Trevi.

I casi attuali in tutta Umbria si attestato oltre gli 8mila, nello specifico 8.439, ossia 21 in più dell’ultimo bollettino. Di guariti in più in 24 ore se ne contano, invece, 269 (in totale 32.961), mentre i casi complessivi sono 42.359 dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Per il Cuore verde d’Italia ancora 11 decessi per un totale di 959 vittime. Delle ultime, tre si sono registrate a Perugia, due a Foligno ed uno a Città di Castello, Gualdo Tadino, Gubbio e Trevi.

In calo il dato relativo ai ricoveri ordinari, nove in meno tra giovedì e venerdì. In tutto 545 pazienti, di cui 142 all’ospedale di Perugia, 110 a Terni, 69 a Spoleto, 57 a Città di Castello, 56 a Pantalla, 51 a Foligno, 22 a Branca, 18 all’ospedale da campo dell’Esercito di Perugia, 17 a Umbertide e 3 a Trevi. Due in meno i soggetti in terapia intensiva nelle ultime 24 ore. Nel complesso, dunque, le persone attualmente in rianimazione sono 83. Di queste 25 a Perugia, 23 a Terni, 15 a Spoleto, 11 a Foligno, 8 a Città di Castello ed una a Branca.

Torna a salire il numero dei soggetti per i quali è scattato l’isolamento: 163 in più tra giovedì e venerdì per un totale di 11.848. Per quanto riguarda, invece, gli antigenici, sono stato 3.546 quelli effettuati nelle ultime 24 ore (nel complesso 98.703).

Infine, i vaccini: a fronte di 58.405 dosi consegnate all’Umbria, ne sono state somministrate 37.559, ossia il 64,3 per cento. Entrando nel dettaglio dei numeri, 25.473 le dosi somministrate al personale sanitario 1.326 a personale non sanitario, 5.521 a ospiti delle Rsa e 5.239 a over 80.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento