Coronavirus, positivi in aumento ma cala il numero dei ricoveri

In Umbria si tornano a sfiorare i 3mila contagi: 405 i nuovi casi, mentre i guariti si fermano a quota 294. Sul fronte decessi si conta una nuova vittima

Test Covid-19

Positivi ancora in crescita in Umbria, dove cala però il numero dei pazienti Covid. È quanto emerge dal bollettino regionale di giovedì 15 settembre che, per il terzo giorno consecutivo segnala un aumento dei contagi, passati nelle 24 ore da 2.798 a 2.908, ossia 110 in più. Quattrocentocinque i nuovi casi di infezione, individuati su 2.101 tamponi processati tra antigenici (1.710) e molecolari (391), per un tasso di positività che si attesta al 19,27%, quasi tre punti percentuali in più rispetto alla giornata di mercoledì. I guariti, invece, nell’ultimo report si sono fermati a quota 294, mentre in isolamento si contano 2.786 persone contro le 2.673 di mercoledì. In lieve miglioramento la situazione sul fronte ospedaliero, dove nell’ultima giornata si è registrato un calo di tre pazienti. In tutto il territorio regionale risultano 122 ricoveri, di cui nessuno però in terapia intensiva. Scende da 75 a 70 il dato in area medica Covid, mentre negli altri reparti ospedalieri si assiste ad un lieve incremento di pazienti: sono 72 contro i 70 del giorno precedente. Per quanto riguarda i decessi, invece, nel bollettino di giovedì risulta una nuova vittima per un totale di 2.089 da inizio pandemia. Sempre stabile, infine, il quadro nelle residenze sanitarie assistenziali umbre: nessun ospite risulta al momento contagiato dal virus. 

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento