Coronavirus, ricoveri sempre in discesa: altri otto in meno in un giorno

Resta stabile il dato in intensiva, mentre diminuisce in area medica. Il bollettino regionale di venerdì segnala anche 456 infezioni, 493 guarigioni e tre vittime

Test Covid-19

Ricoveri ancora in flessione nell’Umbria alle prese con il Coronavirus. La discesa iniziata quattro giorni fa, infatti, prosegue, segnando un calo di altri otto pazienti in 24 ore. In totale, dunque - così come riportato nel bollettino di venerdì 11 novembre - sono 189 i positivi con sintomi per i quali si è reso necessario il trasferimento in ospedale. Resta stabile il dato in area critica, dove continuano a contarsi cinque ricoveri, mentre risulta in flessione quello in area medica. In questo caso sono 86 i degenti, contro i 92 segnalati nel report di giovedì. Più contenuta la diminuzione negli altri reparti ospedalieri, dove il calo è stato di sole due unità: in totale, quindi, sono 98 i contagiati. Il bollettino di venerdì 11 novembre segnala, poi, 456 nuove infezioni ma anche 493 guarigioni. Numeri che determinano un’ulteriore discesa degli attualmente positivi, passati da 4.616 a 4.576, ossia 40 in meno. A registrare una diminuzione anche il tasso di positività, che risulta del 17,68%, due punti percentuali in meno rispetto a quello delle 24 ore precedenti. Nell’ultima giornata, però, l’Umbria ha fatto i conti anche con altre tre vittime: sale, dunque, a 2.220 il numero complessivo dei decessi dall’inizio della pandemia. Invariata, infine, la situazione nelle residenze sanitarie assistenziali del Cuore verde d’Italia: sempre due gli ospiti al momento positivi al Coronavirus.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento