Coronavirus, stabili i positivi ma ci sono quattro vittime in più

In 24 ore registrati 232 nuovi contagi, compensati da 228 persone guarite dal Covid e dai decessi. Invariato a 328 il dato sui ricoveri ordinari, un paziente in meno in rianimazione

Una volontaria all'interno dell'ambulanza del 118 (foto Vissani)

Resta stabile a 4.489 il numero delle persone attualmente positive al Coronavirus in Umbria. Tra le giornate di giovedì 14 e venerdì 15 gennaio, infatti, il parametro non ha subito alcuna variazione, nonostante ci siano stati altri 232 contagi. Nuovi casi di Covid-19 compensati, però, dai 228 guariti registrati nello stesso arco temporale e da altri 4 decessi.

Tra i Comuni interessati dai nuovi positivi c’è Perugia con altri 94 contagi. A Terni, invece, se ne contano solo 11 in più. Dieci i casi individuati a Foligno per un totale di 222 persone attualmente positive al virus, di cui 200 in isolamento e 22 ricoverate. Cinque i folignati in terapia intensiva in 24 ore e 3 i guariti. A Spoleto di nuovi casi se ne contano invece quattro, due a Nocera Umbra ed uno a Cannara, Montefalco e Spello. Ritorno del Coronavirus a Lugnano in Teverina, "Covid free" invece il comune di Montefranco.

Il tasso di positività, ossia il rapporto tra tamponi processati e contagi si attesta al 7,61 per cento. Di prelievi, in 24 ore, ne sono stati infatti analizzati 3.048. Il numero dei guariti a livello regionale raggiunge quota 26.738, quello dei casi complessivi le 31.909 unità. Come detto, altre quattro le vittime nel Cuore verde d’Italia tra giovedì e venerdì: due a Terni ed una a Castiglione del Lago e Città di Castello. I decessi complessivi sono 682.

Stabile il dato relativo ai ricoveri ordinari, fermo a 328. Per quanto riguarda, invece, le terapie intensive si registra un paziente in meno. Il dato è di 50 persone in rianimazione: 17 all’ospedale di Terni, 11 in quello di Perugia e 7 a Foligno, Spoleto e Città di Castello. Sottoposti ad isolamento altri 36 cittadini per un totale di 5.977. Usciti dall’isolamento, invece, 366 persone per un totale di 115.061. Per quanto riguarda i tamponi, il dato complessivo è di 542.853 prelievi analizzati dall’inizio della pandemia.

Sul fronte vaccini sono 12.240 le dosi somministrate sulle 16.865 consegnate da Pfizer-BioNTech e Moderna, pari al 73,4 per cento. Gli operatori sanitari e sociosanitari umbri a cui è stato inoculato il vaccino sono 9.521. Le dosi somministrate a personale non sanitario sono invece 484. Più di 2mila (2.235), infine, gli ospiti delle Rsa sottoposti a vaccinazione.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento