Coronavirus, tasso di positività in risalita. Tornano a crescere gli attualmente positivi

Il rapporto tra tamponi e contagi di nuovo al 10,49 per cento. I casi registrati su tutto il territorio regionale ammontano a 232, altre sei le vittime in 24 ore

Il reparto Covid-19 del "Santa Maria della Misericordia" di Perugia

Risale il tasso di positività in Umbria. Tra giovedì 24 e venerdì 25 dicembre il rapporto tra tamponi processati e contagi riscontrati ammonta al 10,49 per cento contro il 5,09 per cento del precedente bollettino. Su tutto il territorio regionale si contano in 24 ore altri 232 casi di Covid-19 su 2.210 prelievi analizzati. Quarantaquattro quelli registrati a Terni, 35 invece a Perugia. Nella Valle Umbra Sud di nuovi positivi se ne contano altri 9 a Spoleto, 4 a Castel Ritaldi, Gualdo Cattaneo e Nocera Umbra e uno a Montefalco e Spello. Otto, invece, a Foligno. Nella città della Quintana il numero di contagi attuali è di 193, con 179 persone in isolamento e 14 ricoverate, di cui 5 in terapia intensiva. Sempre quattordici i folignati guariti in 24 ore. In tutta Umbria il dato degli attualmente positivi è, invece, di 3.546, ossia 25 in più del precedente report, mentre i casi complessivi da inizio pandemia è di 27.977. Di guariti se ne contano, invece, 211 tra giovedì e venerdì per un totale di 23.834. Sei in più i decessi: ben quattro a Terni e uno ad Assisi e Acquasparta. In tutto le vittime sono 597. Stabili i ricoveri a 276, meno due invece i pazienti in terapia, per un totale di 36. Sedici all’ospedale di Terni, 8 a Spoleto, 5 a Perugia e Foligno e 2 a Città di Castello. In isolamento si trovano 4.507 persone, dieci in più dell’ultimo report. Sono invece 647 i soggetti usciti dall’isolamento. In tutto 108.773. Infine, 490.891 tamponi processati da inizio emergenza.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento