Coronavirus, in un giorno 327 nuovi positivi in Umbria. A Foligno oltre 30 casi in più

Diminuscono le terapie intensive ma aumentano i ricoveri e non ci sono nuovi deceduti tra sabato e domenica. In calo anche le persone attualmente in isolamento (-22)

Chiamata d'emergenza al 118

Continuano ad aumentare i contagi da Coronavirus in Umbria. Nell'ultima giornata, ovvero quella tra sabato e domenica, la Dashboard della Regione ne ha contati 327, ovvero 60% in più rispetto all'ultimo aggiornamento. Il bollettino diffuso dalla Protezione civile regionale conta attualmente 2.436 positivi nel Cuore verde d'Italia, anche se fortunatamente non si registrano nuovi decessi (fermi a 92). 

Sono a tripla cifra i contagi a Perugia, che nelle ultime ventiquattro ore sono aumentati di 122, a fronte di otto persone guarite. Aumentano anche i casi di positività a Foligno, visto che tra sabato e domenica se ne sono registrati 36, anche se al contempo si sono registrati tre nuovi guariti. Due i positivi in più registrati a Spello.

Dall'inizio della pandemia in Umbria sono stati registrati 4.742 casi, mentre i guariti totali sono 2.214: 26 in più nell'ultima giornata. In leggera flessione invece le persone uscite dall'isolamento, visto che nell'ultima giornata sono state 22 in meno, per un totale di persone attualmente in quarantena che si attesta sulle 4.281 unità. Sin qui, sono usciti dall'isolamento 50.556 soggetti. In aumento i ricoveri, visto che tra sabato e domenica sono stati 14 in più, per un totale di 129. Al contempo scendono le terapie intensive di due unità: dalle 16 di sabato si è passati alle 14 di domenica. I pazienti sono così distribuiti: 28 a Città di Castello, 12 a Foligno, 45 a Perugia, 41 a Terni e 3 a Pantalla. Rispetto alle Rianimazioni, il “Santa Maria della Misericordia” di Perugia ospita 7 pazienti. Altrettanti sono quelli al “Santa Maria” di Terni.

Chiude il quadro la situazione dei tamponi. Nell'ultima giornata ne sono stati effettuati 3.412. In totale, dall'inizio dell'emergenza legata la Coronavirus, in Umbria sono stati analizzati 253.302.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento