Covid-19, sono 18 i frati positivi al virus ad Assisi

Tra le giornate di domenica e lunedì altri quattro casi sono stati riscontrati nel gruppo di novizi arrivato nella città serafica. Un nuovo contagio anche a Terni

Chiamata d'emergenza al 118

Sono complessivamente 18 i frati risultati positivi al Coronavirus ad Assisi. Dopo gli 8 di sabato e i 6 di domenica, infatti, i dati parlano di altri quattro casi riscontrati nel gruppo di novizi che era arrivato nella città di San Francesco negli scorsi giorni. Frati che, come dichiarato dal direttore della Sala Stampa del Sacro Convento, padre Enzo Fortunato, erano giunti ad Assisi da diverse parti del mondo ma che, una volta nella città serafica, non avevano avuto alcun contatto con la comunità e i pellegrini. Intanto, secondo quanto reso noto, è stato completato lo screening di controllo sull’intero gruppo di novizi. Ma i quattro frati risultati positivi al virus tra domenica 9 e lunedì 10 agosto non sono gli unici casi che si sono registrati in Umbria nello stesso arco temporale. Un nuovo contagio infatti anche per Terni, dove si contano attualmente quindici casi.

Con gli ultimi cinque contagi, quindi, la quota complessiva è di 1.510 dall’inizio dell’emergenza Covid. Da tre giorni, invece, non si contano nuovi guarigioni, con il dato fermo a 1.371. Stabili anche i decessi a 80 e i ricoveri, sempre 8. Vuote le terapie intensive e 34 persone in meno in isolamento domiciliare: si è infatti passati dai 747 di domenica ai 713 di lunedì, come riportato dalla dashboard della Regione Umbria aggiornata alle 12.05 di lunedì 10 agosto. Sotto quota 300, infine, i tamponi. Nello specifico i prelievi processati in 24 ore ammontano a sole 290 unità, per un totale di 128.298.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento