Covid-19, Terni il Comune con più guariti mentre Città di Castello quella con più decessi

Nella mappa del Dipartimento regionale di Protezione civile anche il quadro aggiornato dei contagi: Foligno arriva a 28 Gualdo Cattaneo resta fermo a 17

La mappa dei contagi per Comune (02.04.20)

È Terni la città umbra che conta al momento il maggior numero di guariti. Sono infatti 5 le persone che risiedono nella città delle acciaierie e che non presentano più i sintomi del Coronavirus. Terni registra attualmente 87 contagi, subito dietro Perugia che ne ha 301, e due decessi. Il Comune dove invece si è registrato il più alto numero di vittime è Città di Castello: ben 9, a fronte di tre guariti. Il numero di positivi ammonta, invece, a 74.

Guardando al capoluogo di regione, invece, con i suoi 301 casi, Perugia registra un incremento di cinque positivi in più rispetto a mercoledì. Quattro i guariti ed altrettanti i decessi dall’inizio dell’epidemia. Passando alla terza città dell’Umbria, ossia Foligno, dal precedente report si conta un caso in più. La città della Quintana tocca quota 28 contagi, con due guariti ed un decesso.

E negli altri Comuni, qual è la situazione? Notizie positive sembrano arrivare da Gualdo Cattaneo e dalla sua zona rossa, Pozzo. Il numero dei contagi, infatti, è fisso a 17 da ormai qualche giorno. Numeri in crescita, invece, a Gubbio, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 8 positivi in più, portando la città dei Ceri a quota 64. Quarantadue ad Orvieto, dove si contano però sei decessi. Si tratta del Comune con il maggior numero di vittime dopo Città di Castello.

Per Corciano 31 contagiati ed un guarito, mentre Assisi continua a rimanere fissa a 23. Gli stessi di Spoleto, fino a mercoledì a 22. Quota invece che ha mantenuto Torgiano, seguito a 20 da Bastia Umbra con i suoi due guariti e a 19 da Castiglione del Lago, dove si è avuta anche una vittima. Un decesso anche per Città della Pieve a quota 18 casi e per Umbertide a 17. Tre i contagi in più rispetto a mercoledì primo aprile, invece, per Magione che raggiunge quota 16. A 15 San Giustino che fa i conti anche con una vittima, a 14 Deruta e San Gemini, un decesso anche qui, e a 13 Marsciano dove si è avuta anche una guarigione.

Undici persone positive al Covid-19 per Castel Giorgio e Castel Viscardo, 9 per Giove con tre casi in più in 24 ore. Otto a Baschi, Panicale, Valfabbrica, Cascia con un decesso e Porano con due guariti. Sette positivi per Gualdo Tadino, 6 per Arrone e Trevi, 5 per Acquasparta, Fratta Todina, Norcia, Passignano sul Trasimeno, Spello, Todi e Narni, dove si è registrata anche una guarigione. A quota 4 soggetti positivi Giano dell’Umbria con un decesso, Stroncone con due e Montecastrilli.

Tre invece per Amelia, Collazzone e Costacciaro con una vittima ciascuno e anche per Montefranco e Preci. Due casi per Allerona, Bettona, Massa Martana, Nocera Umbra, Pietralunga, Scheggia e Pascelupo, Sigillo e Citerna, borgo che conta anche un decesso. Uno solo positivo, infine, per i Comuni di Alviano, Bevagna, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Piegaro, San Venanzo, Valtopina e Montecchio che ha avuto, però, anche una vittima. Nel complesso 1.067 contagi per l’Umbria, 23 guariti e 38 decessi.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento