Foligno, al ciclodromo di Corvia l’ultimo saluto a Giuseppe Donati

In tantissimi hanno preso parte ai funerali dello storico dirigente dell’Uc Foligno. Roscini: “Gli dedicheremo uno spazio dell’impianto sportivo”

Giuseppe Donati

L’ultimo saluto a Giuseppe Donati la città di Foligno glielo ha dato in quella che è sempre stata per lui una seconda casa, il ciclodromo “Casini” di Corvia. E’ li che domenica pomeriggio si sono ritrovati parenti e amici, ma soprattutto gli atleti, i dirigenti ed i tecnici di società ciclistiche di tutta Umbria, a cominciare proprio dall’Uc Foligno. Tutti insieme per dire addio ad un uomo che ha dedicato la sua vita alle due ruote. E domenica il mondo delle due ruote gliene ha reso grazie. Ad officiare i funerali di Giuseppe Donati, conosciuto da tutti come Peppe, è stato don Gianni Nizzi, vicario generale della diocesi. E non sono voluti mancare all’appuntamento neppure le istituzionali locali. Presenti sia il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, e il consigliere comunale delegato allo sport, Enrico Tortolini, che già negli scorsi giorni avevano voluto esprimere il loro cordoglio per la scomparsa improvvisa di Donati, che per la città di Foligno si è sempre speso, soprattutto sul fronte sportivo. “E’ stato un dirigente che si è impegnato per lo sviluppo del ciclismo sul nostro territorio ottenendo significativi” aveva dichiarato Nando Mismetti a poche ore dal malore fatale che ha colpito Peppe Donati, 67 anni, mentre alla guida della propria auto tornava a casa dopo un pomeriggio trascorso proprio al ciclodromo folignate. E del suo impegno ne è stato testimone negli anni anche il presidente regionale dell’Unione ciclistica, Carlo Roscini, che proprio in occasione dei funerali di Donati ha annunciato la volontà di dedicargli uno spazio all’interno del ciclodromo, ma anche l’amico di sempre Aldo Amoni. Entrambi presenti a Corvia per dare l’ultimo saluto a Peppe. E poi c’erano loro, i suoi ciclisti. Dai più piccoli ai più grandi hanno sfilato con le loro divise e le loro bici, accogliendo il feretro di Donati e presenziando ai funerali. Insomma, un’intera comunità unita dall’amicizia per un uomo che per la città di Foligno ma soprattutto per i suoi giovani ha sempre fatto molto.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento