Foligno, i commercianti in aiuto dei bimbi di pediatria: donato un cardiomonitor

L'iniziativa di Confcommercio è stata portata a termine venerdì con la consegna del prezioso strumento. Il presidente Aldo Amoni: “Sempre pronti a sostenere chi ha bisogno”

La donazione della Confcommercio al "San Giovanni Battista"

I commercianti in aiuto dei piccoli ospiti del reparto di pediatria. Accade a Foligno, dove la sezione cittadina della Confcommercio venerdì mattina ha donato un cardiomonitor multiparametrico all'ospedale “San Giovanni Battista”. Il dono è frutto di una raccolta fondi interna all'associazione di categoria, che ha visto gli iscritti in prima linea nel corso di una cena. Il ricavato della serata, ovvero 2.500 euro, è servito quindi ad acquistare il prezioso strumento, che servirà per il monitoraggio dei parametri vitali dei bambini ricoverati in pediatria e neonatologia. I medici potranno così controllare, ad esempio, il battito cardiaco o l'ossigenazione dei piccoli pazienti. “Grazie al grande cuore dei commercianti siamo riusciti a realizzare questa importante donazione – afferma Aldo Amoni, presidente Confcommercio di Foligno -. La nostra sezione non è nuova a questo tipo di iniziative, visto che in passato abbiamo acquistato altre apparecchiature per il reparto di pediatria dell'ospedale, oltre all'impegno in favore del comitato Daniele Chianelli”. Alla consegna del cardiomonitor era presente Franco Santocchia, direttore sanitario del “San Giovanni Battista”. Con lui anche il dottor Luigi Ferraro, responsabile del reparto di pediatria e la dottoressa Beatrice Messini. “Dobbiamo dire grazie alla Confcommercio che ci permette di effettuare al meglio il nostro lavoro – sottolinea il dottor Franco Santocchia -. L'associazione di categoria ha manifestato già in altre occasioni la sua generosità, con un'attenzione particolare alla salute e alla sicurezza dei più piccoli”. Al termine della cerimonia di consegna, il dottor Luigi Ferraro è riuscito a strappare anche una nuova promessa ad Aldo Amoni. Al reparto di pediatria serve infatti un nuovo ecografo che, come annunciato dal presidente folignate, sarà al centro della prossima raccolta fondi della Confcommercio.

 

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento