Foligno e l'Umbria si risvegliano tinte di bianco. FOTO

Neve fino a quote basse nella notte tra giovedì e venerdì. Alcuni disagi alla viabilità, con mezzi spazzaneve e spargisale in azione sulle arterie stradali maggiormente colpite

La zona dell'ex zuccherificio imbiancata dalla neve (foto Vissani)

Risveglio con sorpresa in gran parte dell'Umbria. Da Foligno a Gubbio, passando per Gualdo Tadino e Nocera Umbra, l'area a ridosso dell'Appennino ha visto una fitta nevicata nella notte tra giovedì e venerdì. Neve fino a bassa quota in diverse zone, con alcuni disagi legati alla viabilità. Si circola tranquillamente con le dotazioni invernali e quindi catene i pneumatici da neve. Alcune problematiche ci sono comunque state per chi si è messo in viaggio. Criticità lungo la Flaminia, dove i vigili del fuoco sono dovuti intervenire alle quattro del mattino per recuperare con l'autogru una cisterna che trasportava acqua, finita fuori strada. Le temperature sono scese di molto sotto lo zero nel versante appenninico, con i mezzi spazzaneve e spargisale in azione lungo la nuova Ss77 Valdichienti, sul valico della Somma e nelle principali arterie interessate dal ghiaccio e dalla neve. Per chi invece non deve mettersi in moto o non deve effettuare particolari spostamenti, la bellezza della neve ha regalato bellissime immagini, con paesaggi imbiancati che ben si prestano a foto e selfie.

 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento