Foligno, Flaminia chiusa per smottamento

Le intense precipitazioni cadute nella notte tra giovedì e venerdì hanno portato alcuni disagi in città, tra cui il blocco del traffico lungo la Ss3

Ruspe al lavoro per risolvere lo smottamento sulla Ss3 (foto Alessio Vissani)

Precipitazioni intense e disagi alla viabilità. È quanto accaduto nella notte tra giovedì e venerdì a Foligno dove, lungo la Flaminia, il traffico è stato chiuso a causa di uno smottamento. L'arteria a scorrimento veloce è infatti stata interessata da una vera e propria invasione di fango lungo la carreggiata in direzione Foligno nord. Chiuso quindi l'accesso di Sant'Eraclio, con Anas al lavoro per risolvere il disagio. Sul posto anche gli agenti della polizia stradale e i vigili del fuoco. È stato inoltre necessario tagliare alcuni alberi a ridosso della strada, perché sradicati dallo smottamento. Traffico in tilt lungo la Flaminia, visto che le auto provenienti da Spoleto sono state fatte uscire obbligatoriamente a Sant'Eraclio, con code e disagi lungo la rotatoria a cavallo tra Foligno e Trevi. Ma le forti piogge hanno portato anche ad altri disagi, questa volta nelle strade del centro città. Il sottopasso di via Tagliamento e quello delle Condotte si sono allagati, ma il corretto funzionamento delle pompe ha poi permesso di smaltire l'acqua. In questo caso ad intervenire sono stati gli agenti della polizia locale, giunti sul posto per monitorare la situazione. Problemi anche lungo il sottopasso ciclopedonale che collega il quartiere di San Paolo a viale Ancona. A Foligno si registra anche qualche recinzione di area cantieristica divelta.

STRADA RIAPERTA - Poco dopo le 14 di venerdì 18 novembre il tratto della Ss3 Flaminia interessato dallo smottamento è stato riaperto. Permane temporaneamente chiusa la corsia di marcia, con transito consentito in corsia di sorpasso.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento