Foligno, i genitori della “Carducci” chiedono due sedi e doppi turni

L’indicazione è arrivata nel corso dell’incontro che si è tenuto lunedì pomeriggio tra sindaco, dirigente e rappresentanti d’istituto. Mismetti: “Bambini a scuola il 12 settembre”

Foligno, piazza della Repubblica e palazzo comunale

Le ipotesi finite sul piatto sono state le più disparate, ma alla fine – com’era prevedibile – i genitori dei bambini che frequentano la scuola media “Carducci” hanno manifestato la loro predilezione per la caserma “Gonzaga”. Anche se questo dovesse significare doppi turni. Già, perché - come spiegato dallo stesso sindaco Mismetti - lo stabile militare di viale Mezzetti non riuscirebbe ad ospitare le circa sedici classi rimaste senza scuola dopo lo stato di temporanea inagibilità certificato dai tecnici. “Al momento – ha dichiarato il sindaco incontrando lunedì pomeriggio la dirigente scolastica e i rappresentanti dei genitori – non c’è una soluzione che possa riguardare tutte le classi”. Anche se ha sottolineato come, a prescindere da tutto, la scuola ricomincerà anche per loro il prossimo 12 settembre. Secondo quanto dichiarato dal primo cittadino folignate, dal vertice è quindi emersa l’indicazione, da parte di genitori e preside, a individuare due sole sedi con doppi turni per tutte le 22 classi, per le quali si è chiesta la collocazione in parte nel blocco nuovo della “Carducci” ed in parte nella sede della caserma appunto. Questo per evitare – è scritto – la dislocazione tra quattro diverse sedi, che permetterebbe di fatto un turno unico di lezioni. L’alternativa, però, ci sarebbe. Sì, perché - così come anticipato da Nando Mismetti - “è stata individuata una sede scolastica capace di ospitare sedici classi con un turno unico, mentre le restanti sei rimarrebbero – come detto – nello stabile di più recente fattura della “Carducci”. In questo caso, però, occorrerà attendere un paio di mesi per l’allestimento. Intanto per la giornata di mercoledì è previsto un nuovo vertice tra Comune, dirigente scolastica e rappresentanti dei genitori. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento