Foligno, insulti e minacce a capotreno: denunciato 45enne

L’uomo aveva cercato di salire a bordo del convoglio diretto a Roma senza biglietto. Necessario l’intervento degli uomini della polfer

Gli agenti della polfer di Foligno

Minaccia, oltraggio e porto abusivo di armi atte ad offendere. Sono i reati riconosciuti in capo da un 45enne di origini italiane, che alla stazione di Foligno ha tentato di salire su un treno diretto a Roma senza biglietto. Fermato dal capotreno, ha reagito insultandolo e cercando di aggredirlo. A bloccare il 45enne l’intervento degli uomini della polizia ferroviaria folignate coordinati dal comandante Alessandro D’Antoni. Una volta bloccato, l’uomo è stato trovato anche in possesso di un paio di forbici, rivenute in una tasca. Per lui è così scattata una denuncia a piede libero.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento