Foligno, la pista di Sterpete porta la terza bandiera di “Comune ciclabile”

La Fiab ha riconosciuto gli sforzi fatti dall'amministrazione cittadina, premiata con un nuovo “bollino”. Entro luglio pronti i 5 chilometri di percorso che si unirà alla Spoleto-Norcia

Sopralluogo lungo la nuova ciclabile di Sterpete

Scatto in avanti per Foligno sul fronte della ciclabilità. A riconoscerlo è la Fiab, ovvero la Federazione italiana ambiente e bicicletta, che negli scorsi giorni ha consegnato le bandiere 2019 a quei comuni italiani che si sono distinti per il loro impegno sul fronte della mobilità sostenibile. La città della Quintana ha ottenuto una bandierina in più rispetto al 2018, passando quindi da due a tre. Il balzo è stato ottenuto principalmente grazie a tre fattori contemplati nel metro di giudizio della Fiab: ciclabili urbane, governance e comunicazione. Rimangono stabili gli indicatori di moderazione velocità/traffico e quello del cicloturismo. Semaforo rosso invece sul fronte della motorizzazione rispetto alla media nazionale, che vede Foligno con un +9,62%. Centodiciassette in totale le bandiere consegnate in tutta Italia, con Foligno e Arrone che rappresentano le uniche due realtà umbre in questa speciale classifica. Propulsore per questo nuovo riconoscimento è stato anche l'impegno dell'amministrazione comunale sul fronte del potenziamento delle piste ciclabili. L'ultima in ordine di tempo e in fase di realizzazione, è quella che collegherà il tratto ciclabile già esistente di viale Roma con quello della Spoleto-Assisi in località Polzella di Montefalco, passando per Sterpete. Ed è proprio in questa frazione che giovedì mattina il sindaco Nando Mismetti insieme all'assessore Graziano Angeli hanno voluto effettuare un sopralluogo. Con loro i tecnici comunali e quelli della ditta alla quale lo scorso ottobre sono stati assegnati i lavori. Invitati anche i presidenti delle realtà sportive che più di ogni altra potranno usufruire del percorso: Unione ciclistica Foligno, Fiab e Atletica Winner. Il termine del cantiere è previsto a cavallo tra giungo e luglio. Il progetto, di grande pregio paesaggistico, offrirà una ciclabile di campagna costata un milione di euro, fondi garantiti dalla Regione Umbria. Il nuovo tracciato "verde" è lungo cinque chilometri “e s'inserisce nel progetto del Comune di eliminare la frammentazione delle piste ciclabili cittadine – come spiegato dall'assessore Angeli –. Questo può essere considerato il nostro fiore all'occhiello”. “Spero che la futura amministrazione comunale prosegua su questa strada – commenta Pietro Stella, presidente cittadino della Fiab -. Bisogna investire anche sul cicloturismo e sulla possibilità di rendere sempre più pedonalizzato e ciclabile il centro storico: studi dicono che questi provvedimenti portano importanti benefici soprattutto ai commercianti. Se Fano e Pesaro hanno cinque bandiere, sono sicuro che Foligno non è da meno”. Sulla stessa lunghezza d'onda il presidente dell'Atletica Winner: “E' importante puntare su una città che promuovere la salute, senza più smog – afferma Gian Luca Mazzocchio -, questa pista ciclabile porterà benefici non solo per i ciclisti, ma anche per chi a piedi vorrà riscoprire la nostra campagna”. Per Moreno Petrini, numero uno dell'Uc Foligno, “la nuova pista ciclabile è bellissima, ora sarà importante cambiare anche la mentalità dei cittadini affinché si avvicinino sempre di più al mondo dello sport”.

 

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento