Foligno, nuovo vertice tra amministrazione e vigili urbani

I sindacati: “Mismetti assente nonostante fosse stato lui ad organizzare l'incontro”. Tra tre mesi un nuovo vertice

Vigili in sciopero a Foligno

Sono tornati a sedersi attorno ad un tavolo i vigili urbani di Foligno e l'amministrazione comunale, rappresentata dall'assessore Silvia Stancati, fresca di delega ai rapporti con la polizia municipale. Grande assente del vertice – a cui ha preso parte anche il comandante del corpo, Piera Ottaviani – il sindaco Nando Mismetti. Assenza che non è passata inosservata, con i sindacati che sono subito tornati all'attacco, sottolineando come fosse stato lo stesso primo cittadino a programmare l'incontro. “È stato un comportamento non rispettoso del Regolamento – scrivono in una nota UilFpl, Csa e Sulpl – in base al quale è prevista la presenza del sindaco, anche in virtù del fatto che l'assessore Stancati ha, in realtà, solo una delega ai "rapporti" con la polizia muncipale e non una nomina piena a tutti gli effetti”. Nonostante la sedia vuota comunque, prima dell'intervento degli agenti, è stato letto un documento redatto e firmato dalla quasi totalità dei partecipanti all'incontro, all'interno del quale sono state ribadite le problematiche economiche ed organizzative riscontrate nel corso degli ultimi anni. Documento poi consegnato all'assessore Stancati ed al comandante della polizia municipale. Al centro dell'attenzione – com'è ormai noto – questioni come il taglio del budget di produttività, la mancanza di investimenti in termini di assunzioni, l'assenza di chiarezza sul servizio svolto nelle frazioni folignati e la mancanza di mezzi per intervenire in caso di neve, solo per citarne alcuni. “La riunione – spiegano i sindacati – si è però conclusa, di fatto, senza risposte concrete alle domande presentate. Unica nota positiva – sottolineano – la promessa da parte di Silvia Stancati di un nuovo incontro tra tre mesi, così come previsto dallo stesso Regolamento”. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento