Foligno, rapina anziana donna nel sottopasso di Porta Ancona: arrestato

Vittima dell'aggressione un'ottantenne. Il pronto intervento della polizia ha permesso di acciuffare il giovane, che ora si trova nel carcere di Spoleto

Il vice questore Bruno Antonini

Il reato si è consumato nel giro di pochi attimi. Autore della rapina nei confronti di una ottantenne è stato B.I., un ventitreenne albanese residente nel folignate arrestato dalla Squadra volante del commissariato di polizia di Foligno. Il rapinatore nella giornata di sabato 26 novembre ha aggredito la donna nel sottopasso pedonale di Porta Ancona. Aspettato che non ci fossero i testimoni, il ragazzo ha afferrato la vittima al collo strappandole di dosso la catenina per poi spingerla e farla cadere a terra. L’anziana donna, che durante la rapina ha riportato lesioni con alcuni giorni di prognosi, è riuscita a chiedere aiuto al 113 che ha immediatamente inviato la Volante di turno sul luogo del fatto. Nei minuti successivi alla segnalazione, gli agenti hanno notato poco lontano un soggetto corrispondente alla descrizione fornita dalla vittima. Alla vista della polizia, l'albanese ha provato a scappare, ma è stato acciuffato e perquisito. Gli agenti gli hanno trovato nella tasca del giubbotto la catenina rubata alla donna. Arrestato, è stato portato prima in commissariato e poi trasferito nel carcere di Spoleto su disposizione del sostituto procuratore Iannarone. Ora la polizia indaga per capire se il giovane è lo stesso autore di alcuni reati simili consumati negli ultimi periodi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento