Foligno, rifiuti organici abbandonati per strada: scattano le prime multe in viale Firenze

Già qualche decina quelle comminate, mentre si lavora per rendere i controlli più stringenti. Prossimo passo sarà l’ampliamento del servizio nel quartiere di Prato Smeraldo

Cassonetti dell'organico

Non è stato un passaggio indolore quello che ha segnato l’addio ai cassonetti stradali per la raccolta dei rifiuti organici in viale Firenze a Foligno e nelle vie limitrofe, dove dallo scorso 31 luglio è partito il servizio domiciliare. Già, perché a quanto pare, dai primi controlli effettuati non tutti i cittadini interessati sembrano essersi adattati al nuovo servizio. E così, gli operatori della Valle Umbra Servizi si sono trovati a dover fare i conti con buste di spazzatura abbandonate per strada e rinvenute all’interno dei contenitori dedicati alla raccolta del vetro. Immediati i provvedimenti sanzionatori. Secondo quanto dichiarato dal presidente della partecipata comunale che si occupa dello smaltimento dei rifiuti, Maurizio Salari, sono infatti scattate le prime multe. Già qualche decina quelle comminate, mentre si lavora di concerto con il Comune per rendere i controlli più stringenti. L’obiettivo è stroncare sul nascere una pratica poco civile, per far capire all’utenza che le regole vanno rispettate. A breve, annuncia inoltre il presidente Salari, si procederà con la sostituzione - in realtà già preventivata - dei cassonetti stradali per il vetro con le campane. In questo modo si spera di limitare, per quanto possibile, l’abbandono selvaggio dei rifiuti organici. Nel frattempo la Valle Umbra Servizi va avanti con il suo cronoprogramma, che prevede l’ampliamento della raccolta porta a porta dell’organico anche nelle altre zone cittadine. Tra settembre e ottobre - come già annunciato negli scorsi mesi - il servizio interesserà la zona di Prato Smeraldo. Poi, verso fine anno si passerà a quelle di viale Ancona e Sportella Marini. L’iter è sempre lo stesso: prima verrà effettuata la distribuzione alle singole utenze dei nuovi mastelli e del calendario con i giorni avverrà il ritiro dei rifiuti; poi, quando il nuovo sistema di raccolta prenderà il via spariranno dalla circolazione i cassonetti stradali.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento