Foligno, ruba carta di credito da un'auto in sosta e la usa per pagare una struttura ricettiva

Autore del doppio reato un venticinquenne arrestato dagli agenti di polizia. La vittima ha dato l'allarme accorgendosi attraverso lo smartphone del pagamento appena effettuato

Il commissariato di polizia di Foligno

Ruba una carta di credito all'interno di un'auto in sosta e la usa per pagare una struttura ricettiva. È quanto avvenuto venerdì sera, poco dopo le 20, a Foligno. Autore del doppio reato un venticinquenne italiano già noto alle forze dell'ordine per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e il patrimonio. Il ragazzo è stato arrestato dagli agenti della volante del commissariato cittadino, avvisati dalla vittima del furto. Il 25enne ha rubato da un'auto in sosta il borsello contenente, oltre a denaro contante e documenti d'identità, alcune carte di credito. Subito dopo, ha pensato di saldare il conto aperto in una struttura ricettiva folignate, utilizzando proprio una delle carte di credito appena rubate. Fortunatamente, la vittima del furto ha ricevuto sul proprio smartphone l'avviso di utilizzo della carta. Intuendo che qualcuno poteva essersene impossessato, la vittima ha immediatamente avvisato la polizia. Il pronto intervento della Volante ha quindi permesso di bloccare il ladro ancor prima che lasciasse la struttura ricettiva. A quel punto, gli agenti hanno rapidamente svolto tutti gli accertamenti necessari a ricostruire l’accaduto, riuscendo anche, all’esito di un'accurata perquisizione, a recuperare tutta la refurtiva, che è stata prontamente restituita al legittimo proprietario. Il 25enne è stato arrestato in flagranza per il reato di indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento. L'uomo sarà processato per direttissima nella giornata di oggi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento