Foligno, sarà l'autopsia a fare chiarezza sulla morte di Ornella Capponi

Sulle indagini vige il più stretto riserbo. Il corpo della donna è stato trovato sotto un letto e gli inquirenti non escludono nessuna pista

Carabinieri al lavoro nell'abitazione dove è stata trovata morta Ornella Capponi

Sarà l'autopsia, che verrà effettuata probabilmente entro fine settimana, a dare maggiori indicazioni sulla morte di Ornella Capponi. Non è infatti ancora chiara la causa del decesso della 77enne, trovata morta a Foligno martedì pomeriggio all'interno della sua abitazione vicino alla frazione di Fiamenga. Il suo cadavere si trovava sotto al letto, ed i soccorsi sono stati lanciati dal figlio 51enne affetto da disturbi psichici che al momento si trova al “San Giovanni Battista” di Foligno. Quello che sembra chiaro agli inquirenti, è che la morte dell'anziana non è avvenuta martedì, bensì qualche giorno prima del ritrovamento del corpo. Nell'appartamento poi, i rubinetti sono stati ritrovati aperti. Oltre ai carabinieri e alla polizia, nel tardo pomeriggio di martedì si sono recati nell'abitazione il pm Michela Petrini e il procuratore capo di Spoleto, Alessandro Cannevale. Non si esclude nessuna pista: dal malore all'omicidio, anche se sul corpo della donna non risultano esserci segni di violenza. Insomma, non resterà che attendere il responso dell'autopsia che i medici legali andranno a fare nelle prossime ore. Sulle indagini c'è comunque il più stretto riserbo.

AGGIORNAMENTO ORE 18.44 - Verrà effettuata venerdì l'autopsia sul corpo do Ornella Capponi. Ma la principale novità riguardante il ritrovamento del corpo senza vita della 77enne riguarda l'indagine a carico del figlio. La procura di Spoleto ha infatti aperto un fascicolo nei confronti dell'uomo, per omicidio preterintenzionale.

 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento