Foligno, scappa e si nasconde nel cortile di una casa: la municipale acciuffa parcheggiatore abusivo

Inseguimento dal nuovo ospedale fino a via Monte Giove nella mattinata di mercoledì. Gli agenti sono riusciti a fermare il parcheggiatore dopo una corsa prima in auto, poi a piedi

Il comandante Marco Baffa

Vede gli agenti della municipale e se la dà a gambe. Ad avere la meglio però è stata la polizia locale di Foligno, che mercoledì mattina è riuscita a fermare e multare un parcheggiatore abusivo. Tutto ha avuto inizio all'esterno del “San Giovanni Battista”. Gli agenti guidati dal comandante Marco Baffa hanno raggiunto il parcheggio dell'ospedale per il consueto servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dell'accattonaggio molesto e dei parcheggiatori abusivi. E sono stati proprio due parcheggiatori abusivi a darsela a gambe una volta notato l'arrivo della pattuglia in borghese sul posto. E' quindi scattato un inseguimento, prima in auto e poi a piedi. Davanti i due extracomunitari, qualche metro dietro gli agenti che non hanno mai smesso di perderli con lo sguardo. La corsa è terminata in via Monte Giove, strada distante qualche centinaio di metri dal “San Giovanni Battista”. E' qui che i parcheggiatori abusivi hanno scavalcato il muretto di un'abitazione per nascondersi alla polizia locale. Grazie anche ai suggerimenti di alcuni cittadini che avevano visto il tutto, due agenti hanno accerchiato il perimetro della casa, mentre uno di loro ha scavalcato per andarli a prendere. Uno dei due fuggitivi è riuscito comunque a scappare, mentre l'altro è stato acciuffato. Così come nel caso della scorsa settimana, anche qui la municipale ha applicato la normativa introdotta dalla legge 132 del 2018, che prevede una sanzione amministrativa a carico del parcheggiatore abusivo di 771 euro, con il sequestro delle somme ricevute dall'attività illecita. Se lo stesso sarà nuovamente sorpreso a svolgere questa attività in maniera abusiva, sarà deferito all'autorità giudiziaria, oltre che essere segnalato in prefettura per l'adozione di ulteriori provvedimenti amministrativi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento