Foligno, tanica sospetta in centro storico: intervento dei carabinieri

L'allarme è stato lanciato mercoledì mattina da un residente, ma gli immediati accertamenti dei militari hanno scongiurato qualsiasi tipo di pericolo

Controlli in via della Misericordia sulla tanica sospetta

E' servito l'intervento dei carabinieri mercoledì mattina a Foligno per verificare il contenuto di una tanica di plastica. Il fusto, che in commercio viene venduto con all'interno del kerosene come combustibile per le stufe, conteneva però solamente acqua. Il recipiente si trovava da un paio di giorni all'angolo di via della Misericordia, all'incrocio con via Aurelio Saffi. Un abbandono che per alcuni è apparso "sospetto". Così, per scongiurare qualsiasi pericolo per l'incolumità delle persone, un residente di quella zona del centro storico ha preferito chiamare il 112, chiedendo l'intervento dei carabinieri per controllare che all'interno della tanica non ci fosse materiale potenzialmente esplosivo. Il sopralluogo sul posto da parte dei militari ha risolto l'arcano: il recipiente di plastica conteneva solamente acqua. Insomma, più che un potenziale attentato, in questo caso si è trattato di un altro caso di inciviltà da parte di chi abbandona selvaggiamente in centro i rifiuti.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento