A Giano un polo scolastico altamente tecnologico da 5 milioni di euro

L’Istituto omnicomprensivo sarà demolito e ricostruito con i fondi del Pnrr. Previsti anche interventi di miglioramento sismico ed efficientemento energetico 

Istituto Omnicomprensivo Giano dell'Umbria - Bastardo

Un polo scolastico altamente tecnologico. È quello che verrà realizzato a Giano dell’Umbria, grazie a tutta una serie di finanziamenti. A cominciare da quelli del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Nel dettaglio si parla di un importo di 3 milioni e 456mila euro per la demolizione e ricostruzione nello stesso luogo dell’edificio. Fondi ottenuti dalla Provincia di Perugia che ha risposto al bando Pnrr per la realizzazione di scuole innovative. “L’area edilizia scolastica della nostro Ente – ha commentato la presidente Stefania Proietti -, con i suoi tecnici altamente qualificati, sta facendo un grande lavoro per trovare finanziamenti utili a rendere sicuri e moderni gli edifici di sua competenza. Negli ultimi anni - ha quindi sottolineato - c’è una ripresa dei finanziamenti sull’edilizia scolastica in particolare per la messa in sicurezza e l'efficentamento energetico dei plessi”. Accanto agli oltre 3 milioni di euro provenienti da Pnrr, però, l’Istituto scolastico di Giano beneficerà di un milione e 379mila euro per il miglioramento sismico ed efficientamento energetico del fabbricato in muratura sede dell’Ipia. Intervento per il quale gli uffici dell’edilizia scolastica sono in attesa del decreto da parte del ministero dell'Istruzione per l'inizio di tutte le attività necessarie. Infine, altri 200mila euro verranno stanziati per la manutenzione straordinaria dell'edificio "Laboratori Officine”, che si trova nella stessa area scolastica. I lavori, in questo caso, sono già stati appaltati e dovrebbero iniziare entro la fine del mese.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento