Giovane folignate finisce in manette per rapina

Il 24enne aveva minacciato con un coltello la cassiera di un supermercato e si era fatto consegnare l'incasso

Il giovane arrestato dalla polizia

Manette ai polsi di un giovane folignate. P.D., queste le sue iniziali, è stato arrestato martedì mattina dagli agenti del commissariato di Foligno diretti dal vicequestore Bruno Antoni. Ventiquattro anni, il giovane – già conosciuto dalle forze dell'ordine – è finito in manette per la rapina compiuta il 18 maggio scorso di maggio in un supermercato di via Scaramucci. A lui i poliziotti sono arrivati dopo due mesi di indagini, grazie ai fotogrammi del sistema di videosorveglianza esterno all'esercizio commerciale e ad alcune testimonianze. A tradirlo il casco che indossava al momento della rapina ed il coltello utilizzato per minacciare la cassiera e farsi consegnare l'incasso. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il ventiquattrenne aveva raggiunto la zona della rapina a bordo di un motorino, lasciato però a distanza dal supermercato. Da lì si sarebbe mosso a piedi. Entrato nell'esercizio commerciale con indosso un casco e dei guanti e armato di coltello avrebbe minacciato una delle dipendenti e dopo essersi impossessato del bottino – circa mille euro – si sarebbe allontanato a piedi. A notarlo due passanti sentiti dai poliziotti poco dopo la rapina. Durante un primo sopralluogo, inoltre, gli agenti avrebbero rinvenuto sempre nella zona un coltello. Pochi elementi che hanno però subito indirizzato le forze dell'ordine verso quella che si è poi rivelata la pista giusta. È scattata così una prima perquisizione domiciliare nell'abitazione del ventiquattrenne, dove i poliziotti hanno rinvenuto un set di coltelli uguali a quello ritrovato e dal quale ne mancava uno e hanno sequestrato un casco da motociclista. E proprio le indagini condotte su quest'ultimo elemento e su alcuni dettagli hanno portato all'arresto del 24enne. Incrociando le immagini delle telecamere con il casco recuperato in casa del giovane folignate, l'operazione è stata chiusa ed il folignate arrestato. Il giovane – con precedenti per rapina, furto, ricettazione e spaccio di droga – si trova ora nel carcere di Spoleto.   

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento