Incidente in moto, muore folignate di 44 anni

L'impatto è avvenuto a Perugia, dove l'uomo è andato a finire contro un'altra auto. Sul posto la polizia locale per i rilievi di rito

Chiamata d'emergenza al 118

Due comunità in lutto. Sono quelle di Foligno e di Perugia, città che hanno visto nascere e crescere Stefano Cruciani, il 44enne che venerdì mattina è morto in seguito ad un incidente stradale avvenuto nel capoluogo umbro e più precisamente a Ponte della Pietra, vicino via Settevalli. L'uomo era in sella alla sua moto quando l'impatto con un'auto lo ha fatto cadere e gli ha fatto perdere la vita. Inutili i tempestivi soccorsi da parte del 118, visto che Stefano Cruciani è morto mentre veniva portato in ospedale. Sul luogo dell'incidente anche gli agenti della polizia locale, che avranno il compito di ricostruire l'esatta dinamica. L'uomo si stava recando all'ospedale Santa Maria della Misericordia, visto che lì vi lavorava come dipendente della farmacia. Nonostante fosse nato nel folignate, Stefano Cruciani proprio per motivi di lavoro si era trasferito a Perugia ed aveva tre bambini. Il quarantaquattrenne era molto conosciuto per la sua gentilezza e simpatia, insieme all'ottima capacità di lavorare con i più piccoli. Nel tempo libero l'uomo svolgeva l'attività di allenatore di calcio. Senza dimenticare la passione per i cavalli, trasmessa da papà Piero. Storico cavaliere della Quintana, Piero Cruciani è il “maestro di Campo” dell'Ente Giostra: proprio da palazzo Candiotti è arrivato uno dei tanti messaggi di cordoglio.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento