Informatica, gli studenti campioni d'Italia del "Marconi" si raccontano a Rgu

I sei "piccoli geni" del liceo scientifico folignate ospiti della trasmissione Radio Gente Nerd, in onda tutti i lunedì. Ora per loro ci sono i mondiali di Mosca: "Ce la metteremo tutta"

Gli studenti del liceo scientifico "Marconi" con gli speaker di Radio Gente Nerd

Un orgoglio tutto folignate, in quella che oramai può essere definita la città della scienza. Sono i sei ragazzi del liceo scientifico “Marconi”, che a suon di problemi hanno staccato il pass per i mondiali studenteschi d’informatica che si svolgeranno a Mosca nel prossimo mese di maggio. I giovani alunni sono stati ospiti della trasmissione Radio Gente Nerd, in onda ogni lunedì sera alle 21. Martina Bruni, Federico Fortunati, Leonardo Gagliardoni, Simone Moretti e Lorenzo Pioli, accompagnati dalla professoressa Antonella Bianchi, hanno raccontato ai microfoni di Radio Gente Umbra la scalata verso quella che diventerà un'occasione unica per i giovani studenti. “E' il secondo anno che partecipiamo ai campionati nazionali di informatica – racconta la professoressa Bianchi –. Nel 2018 ci siamo classificati ottavi con grandissima soddisfazione, ma alla seconda occasione essere arrivati così in alto è un orgoglio incredibile. I ragazzi hanno perfettamente incarnato lo spirito di uno sportivo, che vuole assolutamente migliorarsi e non darsi per vinto. I mesi di esercitazione, soprattutto fuori orario scolastico, hanno portato questa meravigliosa vittoria”. Gli studenti del liceo scientifico, sotto il nome di “LSFoligno2”, quattro titolari e due riserve, nella prima fase online hanno sbaragliato la concorrenza delle trecento squadre iscritte da tutta Italia. Infine in quel di Bologna i folignati hanno avuto la meglio anche delle ultime trenta, totalizzando 719,52 punti, rispetto ai 696,37 degli “Arachidi veloci” di Imola e i 641,45 della “Sushi Squad” di Pordenone, arrivati rispettivamente secondi e terzi. “L’avvicinamento alla fase finale delle nazionali è stata particolarmente impegnativa – raccontano i ragazzi – in quanto oltre ai consueti esercizi scolastici quotidiani, avevamo una serie di problemi da risolvere fuori orario, più ad altri esercizi che preparavamo noi per essere sempre più allenati. La vittoria è stata sudata e anche inaspettata ma siamo felicissimi di poter rappresentare l’Italia nella fase finale delle olimpiadi informatiche a Mosca”. La professoressa Bianchi, ora incaricata di organizzare tutto quello che concerne il viaggio in Russia, si sta dedicando a una fase particolare di allenamento degli studenti. “La vittoria ci ha donato responsabilità, ma anche voglia di confrontarci con le altre nazioni. La gara sarà totalmente in inglese, quindi oltre alla difficoltà degli esercizi informatici, c’è anche l’aspetto della lingua da non tralasciare. Sono sicura – spiega l'insegnante - che lo spirito dei nostri studenti sarà pronto per il grande palco che ci offrirà Mosca”. Nel corso di Radio Gente Nerd, i ragazzi hanno voluto ricordare gli aneddoti che li hanno visti protagonisti nella città emiliana. Dalla passeggiata post-vittoria a Bologna effettuata rigorosamente con Google Maps alla loro passione per i videogiochi e i sogni futuri tra informatica e matematica. “La pressione di rappresentare, insieme alla squadra di Imola, la nostra nazione – dichiarano gli studenti – non la sentiamo più di tanto. C’è più l’emozione di un grande e lungo viaggio e la possibilità di visitare un paese straordinario come la Russia. I concorrenti sono fortissimi, per lo più i rumeni e gli statunitensi sono coloro che ambiranno al titolo, ma noi ce la metteremo tutta per fare bella figura”. Foligno vi aspetterà a braccia aperte qualsiasi sia il risultato: essere i primi d'Italia è già un grande successo.

E' possibile riascoltare la replica di Radio Gente Nerd con gli studenti del “Marconi” questo pomeriggio, martedì 19 febbraio, alle 19

Alessio Vissani

di Alessio Vissani

Aggiungi un commento