Il Lions Club di Foligno dona sei ossimetri alla Casa della Salute di Trevi

Un gesto di solidarietà che garantirà il monitoraggio a domicilio dei pazienti. A consegnare gli strumenti il presidente Angelo Mancini e l’ex numero uno Elisabetta Todeschini

La donazione degli ossimetri da parte del Lions Club Foligno

Sei ossimetri alla Casa della Salute di Trevi. Sono quelli donati dal Lions Club di Foligno che, ancora una volta, si è reso protagonista di un atto di solidarietà sociale rispetto ai bisogni della comunità. La consegna alla struttura trevana dei sei macchinari, noti anche come saturimetri, è avvenuta negli scorsi giorni. Ad occuparsene sono stati l’attuale presidente, Angelo Mancini, ed il past presidente, Elisabetta Todeschini.

Grazie alla semplicità di utilizzo del saturimetro, sarà possibile procedere facilmente con la rilevazione anche da casa. Sì, perché gli strumenti donati consentiranno di monitorare a domicilio i parametri dei pazienti affetti da malattie delle vie aeree, valutare la saturazione di ossigeno nell’emoglobina e misurare la frequenza cardiaca. In supporto delle persone indigenti impossibilitate ad acquistare il saturimetro, inoltre, ci sarà il personale sanitario della struttura stessa che lo consegnerà per il tempo necessario al monitoraggio. Una volta concluso il percorso, poi, lo strumento verrà riconsegnato alla Casa della Salute affinché, dopo le operazioni di sanificazione, possa essere riutilizzato da un altro utente.

Tutto ciò eviterà al paziente di recarsi in ambulatori e strutture ospedaliere scongiurando, così, eventuali sovraffollamenti. Insomma, una donazione significativa per gli operatori sanitari soprattutto in questa fase di emergenza. Un gesto rispetto cui il Lions Club della città della Quintana ha ricevuto i ringraziamenti dei responsabili della Casa della Salute di Trevi, i dottori Carlo Antonini e Luigi Andreani.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento