Madonna del Pianto, la città di Foligno celebra la compatrona. Viabilità: cambia la Ztl

Domenica ricorrono i festeggiamenti della Vergine con lo scoprimento della sacra immagine. Nel pomeriggio la concelebrazione eucaristica che chiuderà la giornata

Un particolare della Madonna del Pianto (foto Alessio Vissani)

Foligno si prepara ad abbracciare la Madonna del Pianto. Compatrona e protettrice della città dai terremoti, la Vergine è da sempre amatissima e veneratissima dai fedeli folignati. Dopo le celebrazioni per Santa Angela dello scorso 4 gennaio ed in vista della festa di San Feliciano, la chiesa di Sant'Agostino domenica prossima si affollerà di persone pronte a rendere omaggio alla Madonna del Pianto. Alle celebrazioni di sabato, domenica seguirà alle 7.30 del mattino la scopritura della sacra immagine della Vergine, con la santa messa animata dall'Unità pastorale Paolo VI. Altro appuntamento importante sarà quello delle 10.30 con la messa animata dall'Unità pastorale di San Feliciano e presieduta da padre Stefano Albanesi, mentre un'ora più tardi il vescovo di Foligno Gualtiero Sigismondi presiederà la concelebrazione eucaristica con la consacrazione della città alla Madonna del Pianto. Dopo gli altri appuntamenti del pomeriggio, la giornata si concluderà alle 18 con la concelebrazione eucaristica presieduta di nuovo da monsignor Gualtiero Sigismondi, nel corso della quale la sacra immagine verrà coperta. Come già accennato, le celebrazioni della Madonna del Pianto sono tra le più sentite in città. Il rapporto di devozione verso la Vergine nasce già nel Seicento, ma è nel corso di uno spaventoso terremoto del 14 gennaio 1703 che, scampati ai danni del sisma durante le celebrazioni per la Madonna del Pianto, i folignati decisero di portare la sua statua in processione in segno di ringraziamento. Durante la seconda guerra mondiale la chiesa di San Leonardo, che ospitava la statua della Vergine, venne distrutta dai bombardamenti. Da allora, la Madonna del Pianto venne ospitata nella chiesa di Sant'Agostino. VIABILITA' - In occasione delle celebrazioni di domenica, il Comune ha disposto di anticipare l'orario della Ztl di via Garibaldi alle 7.30 del mattino, eccezion fatta per una serie di veicoli autorizzati al transito. Divieto di sosta con rimozione forzata in via Garibaldi dalle 6 alle 22, mentre verrà anticipata l'istituzione temporanea del doppio senso di circolazione in via Garibaldi nel tratto con piazza Giacomini per coloro che non potranno passare oltre il varco.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento