Montefalco, vandali rovinano più di venti mezzi in sosta. Una telecamera li riprende

Indagano i carabinieri grazie alle riprese di un cittadino. Interviene il sindaco Donatella Tesei: “Indagini a buon punto, i colpevoli non avranno vita facile"

Una delle automobili danneggiate a Montefalco

Brutta sorpresa per alcuni automobilisti che, mercoledì sera, hanno deciso di passare la notte di San Lorenzo a Montefalco parcheggiando le proprie vetture nella zona di via Matteotti. Sono stati circa 25, tra vetture e motorini, i mezzi presi d'assalto dai vandali, sulle cui tracce hanno cominciato ad indagare da subito la polizia municipale e i carabinieri di Montefalco. Le fiancate delle auto, in sosta lungo la strada, riportano tutte evidenti graffi alla carrozzeria e per quanto riguarda i motorini diversi sono i danni apportati anche alle selle. Un gesto incomprensibile che ha creato non pochi malumori, troncando il clima di festa che in questo periodo, in pieno "Agosto Montefalchese", coinvolge quella che solitamente viene riconosciuta come una cittadina tranquilla. “Montefalco è un territorio molto controllato – dichiara il sindaco Donatella Tesei ai microfoni di Radio Gente Umbra – sto seguendo minuto per minuto l'evoluzione delle indagini e siamo già a buon punto per quanto riguarda l'identificazione dei colpevoli. Se c'è qualche esaltato – continua – capirà che qui non ha vita facile perché questo atto inutile e vandalico verrà punito in ogni sua forma”. Tutti i cittadini, ognuno a modo suo, stanno collaborando con le forze dell'ordine per risolvere il mistero. Giovedì mattina sono state anche rese pubbliche sul social network Facebook – e consegnate al contempo ai carabinieri – alcune clip realizzate grazie ad una particolare telecamera, di cui era provvista una delle auto in sosta, che inizia a registrare quando vengono attivati i sensori di movimento. Non si esclude, a fronte delle immagini divulgate, che si possa trattare di una banda di minorenni.

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento