Nervosa per un normale controllo della polizia: nascondeva 15 grammi di cocaina dentro il negozio

Gli agenti si erano recati presso l'attività commerciale per un ordinario controllo amministrativo ma sono stati insospettiti dal comportamento nervoso della titolare. Nascondeva un ovulo di cocaina dentro un pacchetto di sigarette in bagno. Scattato l'arresto.

Volante della polizia

Erano entrati all'interno dell'attività commerciale per un normale controllo di routine e invece hanno dovuto tirare fuori le manette ai danni della titolare. Gli agenti del commissariato di polizia di Foligno mercoledì 4 febbraio stavano svolgendo una normale ispezione amministrativa in alcuni negozi nella periferia della città quando sono stati insospettiti dal comportamento inquieto della titolare di una delle attività. Approfittando del momento in cui i poliziotti stavano controllando i registri dell'esercizio commerciale la donna, 40enne folignate, si è recata in bagno con fare sospetto confermando i dubbi degli agenti che hanno così deciso di approfondire i controlli. Perlustrando il bagno è stato così ritrovato, nascosto dietro ad un armadietto, un pacchetto di sigarette dentro al quale si trovava, avvolto in un involucro di cellofan, un ovulo di circa 15 grammi di cocaina. La donna è stata subito arrestata per detenzione ai fini di spaccio in attesa dell'udienza di convalida con rito direttissimo presso il tribunale di Spoleto.  

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento