Pazienti Covid sotto quota 200 in Umbria, in cinque sono in intensiva

Cala il dato in area medica, mentre sale negli altri reparti ospedalieri. Numeri in flessione tra i contagi, scesi a 4.616

Presidio ospedaliero (foto Vissani)

Pazienti Covid sotto quota 200 in Umbria. È la fotografia che arriva dal report regionale aggiornato alla mattinata di giovedì 10 novembre. In tutto il Cuore verde d’Italia si contano, infatti, 197 ricoveri, di cui solo cinque fanno riferimento all’area critica. Dato che risulta in calo di due unità rispetto alle 24 ore precedenti. In flessione anche i numeri in area medica, dove nell’ultima giornata si è passati da 99 a 92 pazienti, ossia sette in meno. Mentre aumentano i positivi negli altri reparti ospedalieri: al momento se ne contano 100, di fatto sei in più rispetto a mercoledì. Ma a migliorare è, per il secondo giorno consecutivo, anche la situazione sul fronte contagi, dove si contano complessivamente 4.616 attualmente positivi, 29 in meno. Di nuove infezioni ne sono state individuate 544, mentre le guarigioni sono state 570. Per quanto riguarda il tasso di positività, si attesta al 19,68%, in crescita di oltre un punto percentuale nell’ultima giornata. I test analizzati sono stati, in tutto, 2.764: tra questi si contano 2.324 antigenici e 440 molecolari. Passando ai decessi, il report umbro di giovedì 10 novembre segnala altre tre vittime per un totale di 2.217 decessi. Mentre nelle Rsa del Cuore verde d’Italia si riscontra una nuova positività tra gli ospiti, che passano così a due.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento