Polizia municipale: nonostante lo sciopero, vigili volontari per la Strafoligno

Sicurezza garantita nonostante i sindacati avevano annunciato di voler incrociare le braccia vista la vertenza in atto con il Comune

I vigili urbani volontari durante la Strafoligno

Il timore era quello di disagi alla viabilità, ma alla fine non è stato così. In occasione della quarta edizione della Strafoligno i vigili urbani della città della Quintana hanno sì scioperato (proseguendo così il braccio di ferro con il Comune), decidendo comunque di garantire la massima sicurezza per chi ha partecipato alla manifestazione e a tutti quegli automobilisti che hanno dovuto fare i conti con la chiusura del traffico. “Vigile in sciopero ma volontario per la Strafoligno per amore della città. Io ci sono!”: questa la scritta che gli addetti della polizia municipale di Foligno hanno indossato per l'occasione, controllando comunque che tutto filasse per il verso giusto. “I vigili avevano già dato da diversi giorni disponibilità all'organizzazione ad essere presenti da privati cittadini come volontari per la Strafoligno, ad ulteriore dimostrazione che le iniziative sindacali non sono "sgambetti" a qualcuno ma solo proteste verso chi non affronta e risolve da mesi i problemi di organico, economici, di organizzazione e di sicurezza dei lavoratori” hanno scritto in un comunicato i sindacati. Ed è proprio alle parole dell'assessore Belmonte, che aveva parlato di "sgambetto", che la polizia municipale si è voluta rifare, con uno striscione esposto al termine della competizione. I vigili urbani volontari si sono posizionati lungo tutto il percorso, prestando assistenza in vari punti della gara come via dei Mille, porta Todi, porta Romana, Quadrivio, piazza San Domenico, via Battisti, via IV Novembre, per citare alcune zone coperte.

 

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento