Quintana, anche le danze antiche nel corteo storico di giugno

Dopo i laboratori musicali, l’Ente Giostra aggiunge un nuovo tassello: a marzo al via un corso gratuito per imparare i balli del tardo Rinascimento e del primo Barocco

Il Gareggiare dei Convivi del rione Morlupo

Non solo un ensemble di musica antica. Dal prossimo mese di giugno, infatti, ad arricchire il corteo storico della Quintana ci saranno anche le danze antiche e del primo Barocco. Dopo il grande successo riscosso dal laboratorio musicale “Suoni per la Festa…della Quintana”, che ha registrato il tutto esaurito in pochi giorni, l’Ente Giostra di palazzo Candiotti ha deciso di proseguire lungo la strada intrapresa, indagando tutti gli aspetti musicali e ludici del periodo Barocco, compresa quindi anche la danza. E “Danze di Quintana” è proprio il titolo scelto per questo nuovo percorso di formazione che prenderà il via il 3 marzo e che si svolgerà ogni martedì sera dalle 19 alle 20.30 nelle sale di palazzo Candiotti.

Oggetto di studio saranno, quindi, le danze del tardo Rinascimento e del primo Barocco italiano, secondo gli insegnamenti del maestro Thoinot Arbeau, autore del trattato “Orchésographie e trattato in forma di dialogo attraverso il quale tutti possono facilmente imparare e praticare l’onesto esercizio delle danze” edito per la prima volta nel 1589, e del maestro Fabritio Caroso da Sermoneta, autore di due grandi manuali di danza, considerati al giorno d’oggi una fonte fondamentale, in quanto spiegano i passi di danza e la musica impiegata nei balli della seconda metà del XVI secolo.

A tenere le lezioni Daniela D’Aurizio, diplomata alla scuola di Pedagogia della mediazione corporea e DanzaMovimentoTerapia ad orientamento simbolico-antropologico di Perugia, dove è ora docente e membro del Comitato internazionale della danza (CID UNESCO). Sarà lei, dunque, a guidare i partecipanti in un affascinante viaggio nella danza antica. Il corso, ad ingresso gratuito, si rivolge a tutti coloro che hanno la curiosità di scoprire o approfondire la conoscenza della danza antica.

A promuoverlo, come detto, l’Ente Giostra in collaborazione con l’associazione Resonars “Accademia d’arti antiche” di Assisi, con il Centro Umbro Danza Movimento Terapia e con la Scuola comunale di musica “Alessandro Biagini”. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Foligno.

Per iscrizioni e informazioni è possibile contattare il 3280333869 oppure scrivere a dani.daurizio@gmail.com

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento