Quintana, arriva l'autodenuncia del giottino che ha lanciato la lattina

Il rionale si è palesato su Facebook. Alle 17 un consiglio straordinario del rione per decidere quali misure adottare nei suoi confronti

L'intervento delle forze dell'ordine al Campo de li Giochi (foto di Alessio Vissani)

Un post quintanaro dedicato, più che alla consueta festa della vittoria, all'identificazione di chi tali festeggiamenti li ha eclissati dietro allo spiacevole gesto del lancio della lattina contro il cavaliere del rione Croce Bianca durante la seconda tornata. Ad oltre dodici ore di distanza dall'accaduto è ora chiaro il nome del responsabile che, come previsto, sembrerebbe far parte proprio del rione Giotti. Dopo essersi palesato ai suoi rionali, si sarebbe autodenunciato sulla pagina Facebook dedicata alla Quintana di Foligno. Di poche ore fa la notizia, pervenuta dall'Ente Giostra, secondo cui la polizia stava già lavorando da questa mattina sulle immagini della gara per scovare il responsabile. Se i primi a fare luce sul nome siano stati gli agenti a seguito delle loro indagini - spingendo così il responsabile a venire allo scoperto -  o lo stesso protagonista non è ancora chiaro. Adesso comunque c'è un nome a cui assegnare la colpa di una Quintana moralmente danneggiata e di una vittoria «sporcata» dal gesto di un individuo  - ed uno soltanto -  che fino a ieri si definiva parte di un rione e di una manifestazione che però ha di fatto leso con un'azione che con la Quintana non ha mai avuto nulla a che vedere. Non esiste infatti alcun precedente di quanto accaduto sabato sera e bisognerà  capire adesso come si muoverà l'intera struttura quintanara. Intanto è in programma per le 17 di questo pomeriggio una riunione straordinaria di consiglio del rione Giotti per decidere quali provvedimenti interni prendere nei confronti del colpevole.

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento