Quintana, "habemus candidatum". Metelli c'è, Bartoli no. Nomi nuovi per le magistrature

Scaduti alle 18 di venerdì 30 gennaio i termini per le candidature alla presidenza dell'Ente Giostra e le sue magistrature tra vecchie conoscenze e nomi nuovi

Spettacolo in piazza della Repubblica durante il cerimoniale (foto Alessio Vissani)

Domenico Metelli si, Massimo Bartoli no. Dovevano essere presentate entro le 18 di venerdì 30 gennaio le candidature per la presidenza e le magistrature dell'Ente Giostra Quintana e così è stato. O almeno per uno dei due sfidanti. Non si è dunque ripetuto quanto avvenuto un mese fa, quando non si presentò nessuno. Questa volta, l'unico ad essersi candidato alla guida di palazzo Candiotti è stato il presidente uscente Domenico Metelli, pronto a presentarsi il prossimo 6 febbraio per conoscere quello che sarà il risultato delle urne. Per quella data infatti, è previsto il Consiglio dei Cento, che sarà chiamato a votare in merito al nuovo presidente dell'Ente Giostra. Ora l'unico scoglio per Domenico Metelli è quello del raggiungimento dei quorum. Resta infatti da capire se, oltre ai cinque rioni già schierati in suo favore, qualche altra contrada deciderà di appoggiarlo. Sempre nella giornata di oggi scadevano, come detto, i termini per la presentazione delle candidature per quanto riguarda anche i magistrati dell'Ente. Diverse le novità dell'ultimo minuto. Alla segreteria di palazzo Candiotti sono infatti pervenute le candidature di Riccardo Settimi e Simone Capaldini. Per quanto riguarda invece le “vecchie conoscenze” dell'Ente, a candidarsi sono stati Guido Tofi (possibile futuro vicepresidente), Maria Rita Lorenzetti, Mauro Silvestri, Arnaldo Radi, Fernando Fucinese, Stefano Trabalza e Lucio Cacace. Venerdì 6 febbraio si partirà con il voto dei centocinquanta consiglieri per eleggere il presidente. Qualora Metelli ce la facesse, si passerà poi alla votazione per il vicepresidente e successivamente per i magistrati. Se non ci saranno intoppi, questa sarà la futura squadra di governo della Quintana, probabilmente senza il tanto paventato “mini mandato”.

Venerdì 30 gennaio 2014, alle 19, Domenico Metelli sarà ospite in diretta della trasmissione "Io tu e Milù", condotta da Simona Fiordi e Albano Bufalini su Radio Gente Umbra

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento