Da Roma a Bevagna per svaligare auto e case: fermato dai carabinieri

Per l'uomo è scattato il foglio di via dal comune con l'obbligo di non ritorno. Diverse denunce dei militari anche per guida sotto effetto di alcol o stupefacenti

Pattuglia dei carabinieri

Si aggirava a bordo di un camper in un parcheggio di Bevagna con fare sospetto. Il suo comportamento ha quindi convinto i carabinieri della locale stazione a fermarlo e perquisirlo. L'uomo, un 38enne di Roma, è stato trovato in possesso di alcune chiavi e attrezzi modificati in modo da poter commettere furti su auto o abitazioni. Per il malintenzionato, un pregiudicato con precedenti penali per reati contro il patrimonio, è scattata la denuncia in stato di libertà con il foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel comune di Bevagna. Ma il capillare controllo del territorio messo in atto dai carabinieri della Compagnia di Foligno ha visto i militari all'opera anche nella città della Quintana, con la denuncia di quattro persone. La radiomobile di Foligno ha infatti sorpreso un 50enne folignate alla guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. All'uomo è stata ritirata la patente con il sequestro anche di una dose di cocaina e dell'autovettura. Una studentessa di 17 anni è stata invece fermata mentre stava fumando uno spinello. Per lei è invece scattato l'affidamento ai genitori con conseguente segnalazione alla Prefettura di Perugia. Patente ritirata ad un 28enne spoletino, fermato durante un controllo e risultato positivo all'alcol test. Il giovane è stato riaccompagnato a casa da un amico, che ha guidato la sua vettura. Stesso discorso per un 40enne di Trevi, fermato in stato di ebbrezza alcolica. Il quadro delle operazioni degli ultimi giorni è chiuso dalla denuncia dei carabinieri di Spello nei confronti di un 18enne del posto, sorpreso alla guida di un ciclomotore senza patente. Denunciato il neo maggiorenne e sequestrato il mezzo, risultato privo di copertura assicurativa.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento