Scarti edili abbandonati in un terreno: denunciate due persone

A rinvenire il deposito incontrollato di rifiuti speciali sono stati i carabinieri forestali di Campello sul Clitunno insieme ai militari di Castel Ritaldi

Gli scarti edili rinvenuti dai carabinieri

Un deposito incontrollato di rifiuti speciali sul suolo è stato rinvenuto dai carabinieri forestali di Campello sul Clitunno in sinergia con i colleghi della stazione di Castel Ritaldi in un terreno riconducibile ad un’azienda del posto. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio volti a garantire la sicurezza della normativa ambientale, gli uomini dell’Arma si sono infatti imbattuti in un ingente quantitativo di rifiuti speciali, derivanti dalle attività di demolizione e costruzioni edili di una società. Sul terreno passato al setaccio sono stati quindi rinvenuti scarti metallici misti di varia origine, residui di materiale plastico, imballaggi vuoti e chiusi originariamente contenenti malta, rifiuti misti da demolizioni e costruzioni edili (cemento, laterizi, mattoni, mattonelle etc…), frammenti di carta catramata, accumulo di rifiuti misti di varia natura (materiale plastico, legno, materiale isolante, vetro, frantumi di demolizione. Fatti tutti gli accertamenti del caso, sia sul terreno che sulla società, i militari hanno quindi deferito all’autorità giudiziaria due soggetti legati all'azienda.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento