Settemila chilometri di trekking per attraversare l'Italia: fa tappa a Colfiorito “Va' Sentiero”

La passeggiata escursionistica più lunga del mondo è realizzata da tre giovani ragazzi, partiti il primo maggio in provincia di Trieste. Il progetto punta a valorizzare le aree interne

I ragazzi di "Va' Sentiero" a Colfiorito

Un trekking di quasi settemila chilometri. Seimila e ottocentoottanta per la precisione. E' quello portato avanti da tre giovani, Yuri Basilicò, Giacomo Riccobono e Sara Furlanetto. Sono loro i ragazzi di “Va' Sentiero”, il progetto escursionistico che punta a valorizzare le aree montane interne dello Stivale. L'associazione, che nasce proprio dai tre giovani appassionati della montagna, mira a solcare il Sentiero Italia Cai, che vanta essere il trekking più lungo del mondo. Gli escursionisti sono partiti lo scorso primo maggio da Muggia (Trieste) e concluderanno la prima metà del loro cammino lungo l'Italia domani, sabato 30 novembre, a Visso. A primavera 2020 ripartiranno da Visso per riprendere a camminare verso il Sud Italia, fino ad arrivare a Santa Teresa di Gallura in Sardegna. Giovedì scorso i ragazzi sono arrivati a Colfiorito e sono stati accolti dal personale del Parco e da una piccola delegazione di amici appassionati di trekking, per una visita alle collezioni del Museo Naturalistico seguita da una ricca merenda a base di thè caldo e dolcetti. Yuri, Giacomo e Sara erano accompagnati da un folto gruppo di camminatori che di volta in volta si sono aggiunti nelle varie tappe del loro meraviglioso cammino. Prossime tappe Pantaneto di Montecavallo (Mc) e poi sabato è previsto l’arrivo a Visso, dove seguirà una grande festa che sarà l’occasione di incontro di tutti quelli che stanno contribuendo al successo dell’iniziativa. Come detto, il loro progetto è nato con l’idea di rivalorizzare le aree interne italiane e quelle montane, in particolare dell’Appennino. Nei loro volti si legge tanta voglia di conoscere, scoprire e socializzare. Fin quando ci saranno persone come loro, la speranza di un mondo migliore non ci abbandonerà. In totale, "Va' sentiero" toccherà tutte e venti le regioni d'Italia, con 350mila metri di dislivello complessivo, sei siti naturali Unesco per un totale di 368 tappe. E allora buon cammino, magnifici ragazzi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento