Siringhe e sangue sulle auto, incubo all'ex ospedale di Foligno

C'è chi si è anche sporcato. La terribile scoperta da parte dei proprietari di alcune vetture parcheggiate nei pressi del vecchio "San Giovanni Battista"

Una siringa ritrovata nella serata di martedì 10 novembre (foto Alessio Vissani)

Siringhe a terra, sulle ruote delle auto e sangue dappertutto. Terribile sorpresa a Foligno nel tardo pomeriggio di martedì per alcuni automobilisti, che avevano lasciato il proprio mezzo parcheggiato nella via del vecchio ospedale. Complice il buio infatti, al momento di andare a riprendere la propria vettura c'è chi si è accorto di avere una siringa infilata nei pneumatici e chi invece ha trovato fazzoletti sporchi di sangue a terra. A qualcuno però qualcuno a cui è andata peggio. Alcune maniglie erano infatti sporche di sangue. Impossibile da notare senza la luce del sole. Così, qualcuno si è sporcato le mani per aprire la portiera della propria auto. Attimi di puro spavento, che hanno portato a rivolgersi agli inservienti dell'adiacente “Santo Stefano”, struttura clinica che da poco ha preso il posto dell'ex ospedale “San Giovanni Battista”. Gli addetti alle pulizie li hanno soccorsi con prodotti sanificanti. Una bruttissima disavventura. L'ennesima, in una zona non nuova a fatti di questo tipo. Spesso infatti chi abita e vive in quelle zone ha lamentato il ritrovamento di siringhe su cassette della posta, nei garage o in strada. Nemmeno il trasferimento del Sert è riuscito a migliorare la situazione. Un piccolo deterrente potrebbe arrivare dall'illuminazione artificiale, anche se quelle zone sono tutt'ora al buio.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento