Sisma, perquisiti gli uffici del sindaco di Norcia e della Bcc Spello e Bettona

La guardia di finanza è intervenuta nella mattinata di giovedì. Le indagini riguardano l'affidamento della tesoreria comunale all'istituto bancario

Guardia di Finanza

Ci sono anche i vertici della Banca di credito cooperativo di Spello e Bettona tra i destinatari del decreto di perquisizione notificato giovedì mattina dalla guardia di finanza al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno e ad alcuni dipendenti dell’Ente. L’ispezione - fanno sapere in una nota dal Comune nursino - riguarda l’acquisizione di documenti e supporti software rispetto ai quali tutti i soggetti interessati si sono messi a completa disposizione delle fiamme gialle.

Il fascicolo era già aperto e il sindaco Alemanno aveva già risposto all’interrogatorio davanti al pubblico ministero lo scorso mese di dicembre, riguardo al posizionamento di un container della Bcc all’indomani del sisma del trenta ottobre 2016. Le indagini di giovedì mattina riguardano anche l’affidamento della tesoreria allo stesso istituto bancario da parte del Comune di Norcia. Il sindaco è assistito dagli avvocati Luisa Di Curzio e Massimo Marcucci presenti alle operazioni della guardia di finanza.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento