Spoleto, la polizia allontana un ventenne con precedenti

Gli agenti lo hanno visto girovagare in città e lo hanno ritenuto potenzialmente pericoloso per commettere furti

Una pattuglia della polizia

Un rom di venti anni, C.N.M. Le sue iniziali, è stato arrestato nella mattinata di sabato 13 febbraio dalla polizia di Spoleto. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, si aggirava lungo viale Trento e Trieste. Il suo modo di fare non è passato inosservato, così gli agenti della squadra volante, insospettiti, lo hanno fermato per controllarlo. Senza fornire valide motivazioni sulla sua presenza in città, il rom è stato quindi portato negli uffici della polizia per essere identificato e sottoposto ad un controllo più attento. Visti i suoi precedenti per furto e ritenendo il suo arrivo a Spoleto propizio per commettere reati, il ventenne è stato allontanato dalla Città Ducale e non potrà tornarci per tre anni.

 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento