Spoleto, ruba l'incasso giornaliero e scappa: in manette 18enne

La giovane, di origini rom, sarebbe arrivata nella città ducale dal Lazio. Sottratti 150 euro poi restituiti

Carabinieri

Dal Lazio ha raggiunto Spoleto, ed una volta in città ha derubato un negozio del centro. Per questo motivo una 18enne di origini rom, senza fissa dimora e con precedenti alle spalle, è finita in manette. Approfittando di un momento di distrazione del titolare, la ragazza sarebbe infatti riuscita a sottrarre dal negozio l'incasso giornaliero – che ammontava a circa 150 euro – e poi si sarebbe dileguata. La fuga della giovane, però, è durata poco. I carabinieri della locale stazione sono infatti riusciti ad individuarla e bloccarla immediatamente, recuperando la somma poi restituita al proprietario dell'attività. Per la 18enne sono quindi scattate subito le manette e ora dovrà comparire davanti all'autorità giudiziaria. CONTROLLI – Le operazioni condotte dai militari spoletini sono state però diverse negli scorsi giorni. Numerose le pattuglie impiegate su tutto il territorio per prevenire i reati contro il patrimonio. Nel corso dei vari controlli a finire nei guai è stato anche un 75enne, denunciato in stato di libertà per guida in stato d'ebbrezza e a cui i militari hanno seuqestrato l'auto su cui viaggiava. Nell’ambito della prevenzione legata al consumo di sostanze stupefacenti, invece, a Cerreto di Spoleto i carabinieri hanno sorpreso un trentacinquenne della periferia romana in possesso di marijuana per uso personale. L'uomo è stato quindi segnalato quale assuntore alla Prefettura di Perugia. Un analogo provvedimento è stato preso anche a carico di un 21enne spoletino, trovato in possesso di qualche grammo di hashish.  

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento