Spoleto, si è spento il giornalista Sandro Morichelli

Il decesso è avvenuto alle 6.20 di sabato mattina. Il sindaco della città Ducale, Fabrizio Cardarelli: "Una delle personalità più vitali ed eclettiche"

Sandro Morichelli

Si è spento alle 6.20 di sabato mattina Sandro Morichelli, il decano dei giornalisti umbri. Spoletino doc, Morichelli ha raccontato per tanti anni gli eventi, i personaggi e i fatti della città Ducale. Il sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, ha espresso il suo cordoglio attraverso una nota. "Sandro Morichelli è stato una delle personalità più vitali ed eclettiche della città - ha detto il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli - Il suo ruolo di giornalista lo ha portato sempre al centro non solo del dibattito culturale ma anche di quello sociale, come dimostrano le tante battaglie civili, anche recentissime, che lo hanno visto protagonista, vivendo la sua professione con una cifra etica chiara e con onestà intellettuale indubitabile. È stato capace di raccontare con grande passione, generosità e affetto tanto i grandi personaggi e gli eventi importanti che hanno fatto la storia recente della città, come anche le vicende più minute e quotidiane che tanta parte hanno avuto nelle sue pagine e che sono sempre state illuminanti per capire gli umori e sentimenti della nostra comunità.  Rimarranno nella memoria per vividezza e umanità di racconto le sue cronache degli anni del festival così come i resoconti appassionati delle numerose imprese sportive, seguite sempre con incrollabile passione. Ci mancherà il suo entusiasmo contagioso, il suo attaccamento alla vita, l'amore per la sua città e per i suoi concittadini. Alla sua famiglia giungano le più sentite condoglianze, mie personali, dell'amministrazione e di tutta la città”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento