Spoleto, vandali in azione in piazza Vittoria. Il Comune: “Adesso basta”

L’amministrazione de Augustinis pronta ad investire risorse per l’installazione delle telecamere nei punti strategici della città

Gli atti vandalici compiuti in piazza Vittoria a Spoleto

Vandali nuovamente in azione a Spoleto. Questa volta ad esser presa di mira è stata la zona di piazza Vittoria. Cestini dei rifiuti divelti ed un raccoglitore in cemento scaraventato in terra: questi i principali danni provocati da ignoti in quello che è stato l’ennesimo atto di vandalismo in cui è caduta la città ducale. Immediato il sopralluogo - avvenuto lunedì mattina - da parte della polizia municipale, arrivata sul posto insieme agli assessori ai lavori pubblici e ambiente, Angelo Loretoni e Maria Rita Zengoni. E non si sono fatte attendere neppure le prime comunicazioni da parte dell’amministrazione spoletina, pronta a sporgere denuncia contro ignoti per danneggiamento al patrimonio. “Si tratta dell’ennesimo caso di atti di vandalismo in aree pubbliche - fanno sapere dal Comune - contro il patrimonio e contro i servizi igienici pubblici che sono oggetto di devastazione ormai sistematicamente. Per questo - si legge in una nota - la giunta sta pensando di trovare risorse aggiuntive per assicurare un sistema di videosorveglianza in alcune zone strategiche della città, tra cui i giardini di piazza Vittoria”. Quegli stessi giardini che proprio recentemente erano stati oggetto di un intervento di recupero con la pulitura della fontana, tornata funzionante, e la sistemazione degli arredi. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento