Tragedia a Nocera Umbra: trovati in casa senza vita due fratelli

Il dramma è avvenuto nella frazione di Stravignano: sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri della locale stazione, che indagano sulle cause del doppio decesso

Il sindaco Giovanni Bontempi arriva nell'abitazione di Stravignano dove sono stati trovati morti i due fratelli

Dramma a Nocera Umbra. Nella frazione di Stravignano sono stati ritrovati i corpi privi di vita di due fratelli, rispettivamente di sessantaquattro e sessantanove anni. I due si trovavano all'interno della loro abitazione e a dare l'allarme è stata la badante che di solito accudiva insieme all'altro fratello uno dei due, rimasto disabile dopo un ictus. Per aprire la porta sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gaifana, che hanno spianato la strada ai carabinieri della stazione di Nocera Umbra. A loro sono state affidate le indagini per capire l'esatta dinamica della morte dei due fratelli. Ad un primo esame non sarebbero evidenti segni di violenza sui corpi. Saranno le indagini e gli approfondimenti dei carabinieri a stabilire l'esatta causa della morte, visto che nei prossimi giorni verrà effettuata anche un'autopsia sui corpi dei fratelli. L'ipotesi più accreditata però sarebbe quella di cause naturali per entrambi. Probabilmente un malore avrebbe colpito prima uno e poi l'altro fratello.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento