Trevi, nascondeva in casa tre chili e mezzo di droga: ad incastrarlo è Batman

Importante operazione dei carabinieri della compagnia di Foligno, coadiuvati dall'unità cinofila proveniente da Firenze: la merce avrebbe fruttato 100mila euro

Il cane Batman

E' un cinquantasettenne di Trevi l'ultima vittima del fiuto infallibile del cane Batman, un'unità in forza al Nucleo carabinieri cinofili di Firenze che negli scorsi giorni ha aiutato i militari della compagnia di Foligno a chiudere un'importante operazione. L'uomo a finire nei guai è un artigiano già noto alle forze dell'ordine. Dopo una serrata attività investigativa, i carabinieri hanno effettuato una perquisizione all'interno dell'abitazione dell'uomo ed è grazie al cane Batman che è stata trovata una serra con all'interno 35 panetti di hashish dal peso di 100 grami ciascuno, conservati all'interno di una scatola di legno. Altra droga è stata ritrovata in giro per casa, per un totale di tre chili e 580 grammi, oltre a materiale vario per il confezionamento. Le analisi in laboratorio hanno confermato l’ottima qualità della sostanza. Il cui quantitativo è stato ritenuto idoneo a ricavare circa 12.500 dosi destinate prevalentemente alla piazza folignate, che avrebbero fruttato al dettaglio circa 100.000 euro. Per l'uomo ora sono scattati gli arresti domiciliari.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento