Umbria e Marche a Colfiorito per ricordare il sisma del '97

In programma per sabato 18 novembre un momento commemorativo ma anche di riflessione sul futuro delle due regioni

Ss77, inaugurazione Colfiorito-Serravalle (foto Alessio Vissani)

“Il terremoto e l’Appennino umbro marchigiano. Dal sisma del ’97 allo sviluppo”. Questo il tema che sarà discusso nell’incontro di sabato 18 novembre, quando nella palestra comunale di Colfiorito interverranno numerose autorità della politica locale e nazionale. Tra i tanti, saranno presenti il vicepresidente della Camera dei Deputati, Marina Sereni, e i presidenti delle Regioni Umbria e Marche, Catiuscia Marini e Luca Ceriscioli. L’incontro inizierà alle 9.30 con il saluto di diversi sindaci delle zone dell’Appennino colpite dal sisma, tra i quali  quello di Foligno, Nando Mismetti. Si proseguirà, poi, con l’intervento dei presidenti dei Rotary Club di Foligno e di Camerino, Salvatore Q. Ferocino e Piergiorgio Fedeli, co-organizzatori dell’incontro. Quest’ennesima occasione di celebrazione dei 20 anni del sisma - promossa da Regione Umbria e Comune di Foligno - sarà soprattutto utile per guardare al futuro. In questa direzione andranno gli interventi dell’assessore regionale Luca Barberini su “Scuola, sanità e prospettive dei servizi” e del direttore regionale Luigi Rossetti su “Umbria e Marche, progetti per lo sviluppo”. Al termine verrà inaugurata la bacheca archeologica di Plestia. Alle 15.30, invece, nella sede del Parco di Colfiorito, si terrà la conferenza sulla “Valorizzazione dell’area archeologica di Colfiorito”, a cura del Rotary Club Foligno.

Logo rgu.jpg

di Elia Riboloni

Aggiungi un commento