Umbria, scendono sotto i 9mila i cittadini alle prese con il Covid

Il bollettino di sabato rileva 229 contagi in meno su tutto il territorio regionale. I casi giornalieri riscontrati sono stati 520, i guariti 749

Chiamata d'emergenza al 118

Scendono sotto quota 9mila gli umbri alle prese con il Covid-19. Il bollettino diramato dall’Ente di palazzo Donini sabato 21 maggio rileva, infatti, 229 contagi in meno su tutto il territorio regionale. Nel dettaglio, se ne contano 8.948 contro i 9.177 del giorno precedente. I casi quotidiani riscontrati sono stati 520 su 3.133 tamponi processati per un tasso di positività del 16,59%, in linea con quello di venerdì 20 maggio. Gli antigenici effettuati nelle 24 ore sono stati 2.523, i molecolari 610. Parallelamente i guariti sono stati 749. Sul fronte ospedaliero i ricoveri risultano 149, uno in meno del giorno precedente. Stabile il quadro in terapia intensiva con due pazienti e negli altri reparti ospedalieri, dove i pazienti continuano ad essere 37. In calo di un’unità, invece, il dato in area medica Covid, che fa i conti con 110 persone. Invariato il numero dei decessi nell’ultima giornata. Dopo le tre vittime riportate nel bollettino di venerdì, infatti, nell’ultima giornata non ci sono state nuove morti. Il dato dei decessi resta, dunque, di 1.842. 

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento