In Umbria tasso di positività sopra il 20% e tornano a salire i contagi

Sono 279 i casi in più rispetto alla giornata precedente, 654 le infezioni giornaliere. Sul fronte ospedaliero si contano tre pazienti in meno in 24 ore

Chiamata d'emergenza al 118

Supera la soglia del 20% il tasso di positività in Umbria. Su 2.947 tamponi processati nell’ultima giornata, tra antigenici (2.384) e molecolari (563), sono stati infatti individuati 654 casi di infezione. Nello specifico, quindi, il tasso di positività risulta del 22,19%. Rispetto ai giorni precedenti, poi, il bollettino regionale di mercoledì 16 novembre rileva una risalita dei contagi complessivi: passati da 4.285 a 4.564. Numeri alla mano 279 in più in 24 ore. Di nuovi guariti se ne contano 372, mentre sul fronte ospedaliero si registra una lieve flessione dei pazienti Covid: sono tre in meno rispetto alla giornata di martedì. Passa da quattro a cinque il numero dei positivi per i quali si è reso necessario il ricovero in terapia intensiva, mentre scende da 109 a 103 quello relativo ai pazienti di area medica. Per quanto riguarda, invece, gli altri reparti ospedalieri si assiste ad un incremento di due unità per un totale di 105 cittadini positivi al virus ricoverati. Il bollettino di mercoledì segnala, poi, tre decessi in più: in tutto il territorio umbro si tocca così la soglia delle 2.236 vittime; mentre non si riscontrano variazioni nelle Rsa, dove da ormai una settimana si contano due soli ospiti alle prese con il Coronavirus.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento